Il paese degli artigiani

Il paese degli artigiani

Guarda chi si  vede

Guarda chi si vede

Il gatto con la coda rotta

Romanzo medievale di pag. 502 .

Siamo nel 1369 quando messer Bartolo , medico di Racanato , scopre fortuitamente in uno dei suoi terreni le rovine di una villa rustica romana che si rivela essere quella del console romano Caio Giulio Flacco Piceno . Nella cantina , miracolosamente lasciata intatta dai secoli, trova un indizio che lo condurrà alla ricerca del favoloso tesoro di Annibale. " Era l'ora prima : sulle sponde del Trasimenus , il console Gaius Flaminius Nepos cavalcava fieramente in testa al suo esercito . Più presuntuoso che abile, a Roma Gaius era considerato un cortigiano e un triste demagogo senza grandi tal enti : eppure da tribuno della plebe era diventato governatore della Sicilia censore e poi console . A lui si doveva altresì la costruzione della grande via consolare alla quale aveva imposto il suo nome . Flaminia . "

Questo è l'inizio del libro scritto da Maurice Beraudy , nato ad Ancona , che ama scrivere i suoi romanzi , soprattutto legati alla storia , partendo da ricerche storiche di documenti e testi che parlano dei suoi personaggi o di avvenimenti realmenti accaduti .

Un romanzo da leggere tutto di un fiato che non potrà che appassionarvi.!!!!!!!

15,00 €
Disponibilita': Disponibile
SKU
Il gatto con la coda rotta
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il gatto con la coda rotta